Natasha Yalyisheva

Natasha Yalyisheva nasce a Omsk nel 1977, un capoluogo del Distretto Federale Siberiano, dove frequenta la Scuola d’Arte. Da una dozzina d’anni vive e lavora in Italia. Il suo lavoro prende spunto dalla riflessione sulla fragilità del potere alla quale, paradossalmente, si contrappone l’inossidabile potenza delle sue forme di auto promozione. Per dar corpo a queste riflessioni, Natasha utilizza materiali volutamente poveri per realizzare le sue opere: nastro isolante, smalti sintetici, pluriball, ecc… la loro banalità e il loro essere presenti ovunque nelle nostre vite ben rappresentano il ruolo che le icone del potere svolgono nell’inconscio collettivo. Condivide con la maggior parte degli esseri umani il dubbio che a tali ingombranti presenze non sia salutare farci l’abitudine.

Le opere

JEAN MICHEL – ANDY dittico
[artista_nome]
ANDY
[artista_nome]
JEAN MICHEL
[artista_nome]
SUPERMAN
[artista_nome]
BATMAN
[artista_nome]
TRE COLPI DI PISTOLA
[artista_nome]
HO SPARATO A ANDY WARHOL
[artista_nome]
Fragile soul
[artista_nome]
CRUCIFIXION OF THE WOMEN
[artista_nome]
WOMEN fragile
[artista_nome]
WOMEN fragile
[artista_nome]